I sette rioni di Poggibonsi ed i loro simboli

I Rioni di Poggibonsi

Poggibonsi è tradizionalmente divisa in sette rioni: Borgaccio, Cimamori, Centro, Falco, Girata de preti, Orti, Romituzzo.
Si tratta di una suddivisione molto antica, risalente al Medioevo.

Analizziamo ora ciascun rione:

Borgaccio: a partire dal 1300, con questo termine si indicava nei manoscritti un borgo di dimensioni ridotte a ridosso di un altura poco fuori Poggibonsi; questo nucelo fu probabilente inglobato nella città in seguito alla costruzione delle più ampie mura del 1340.
Lo stemma del rione rappresenta una fortificazione con una  torre centrale.
Cimamori : il termine deriva dal detto 'arrivo in cima ai mori e torno', ad indicare la strada in direzione di Barberino . I mori sono le piante di mori e gelsi, molto diffuse sui colli circostanti ed coltivati per la produzione della seta a partire dall'Ottocento.
Essi vennero utilizzati anche per abbellire appunto la strada che ora ha preso il nome di Cimamori appunto, presso la Salita delle Pancole.
Lo stemma del rione rappresenta un albero di gelso.
Il Centro: rione centrale lungo che comprende le aree presso la Via Maestra, che erano entro le vecchie mura della città. Il suo stemma è la collegiata di Santa Maria Assunta, chiesa centrale di Poggibonsi.

Falco: probabilmente riferita alla vicina località di Montefalconi, così chiamata poiché popolata da questi rapaci, attualmente corrisponde alla località Falco, nei pressi di via Dante, dove un tempo sorgeva l'antichissima Fattoria Vanni. Il suo stemma rappresenta la testa del rapace.
Girata dei Preti: riferito alla curva naturale del torrente Staggia, che in origine attraversava il paese, al di là del quale, presso la Chiesa di San Giuseppe,  i preti e gli ecclesiastici in genere usavano passare parte del loro tempo libero, a contatto con la natura ed il silenzio del luogo.
Lo stemma rappresenta il mezzo busto un prete.
Orti: indica la zona nei pressi di via Santa caterina, alle spalle del Castello di Badia, nella zona meridionale di Poggibonsi. Il suo nome è riferito ai numerosi orti allestiti fin dall'antichità in questa zona, dalla terra naturalmente fertile. Lo stemma del rione è un tratto d'erba.
Romituzzo: rappresenta la zona ad est di Poggibonsi, dove si trova il Santuario di Romituzzo, così chiamato poiché a partire dal 1440 fu sede delle suore Romite, che vi costruirono il complesso edificio allo scopo di pregare e studiare in un ambiente tranquillo e silenzioso al di fuori della città.
Il suo simbolo è la chiesa di Santa Maria al Romituzzo